La radicalizzazione Jihadista

É’ stato istituito ed ha iniziato ad operare un gruppo di esperti – interni ed esterni a EMERCRIM® – per una approfondita ricerca (attraverso un metodo integrante aspetti di psicologia clinica, psicologia sociale, criminologia, pedagogia e controllo del comportamento) sulle dinamiche alla base della radicalizzazione jihadista in carcere e nelle altre agenzie culturali.

A partire dalle origini storiche, antropologiche, geopolitiche e sociologiche del fenomeno, la ricerca si pone l’obiettivo di isolare una pluralità di variabili, relazionali e personologiche, in grado di esprimere, attraverso un sistema matriciale, il valore probabilistico, l’intensità, la natura e lo stadio evolutivo del processo di radicalizzazione.

Al termine della ricerca, prevista per settembre del 2020, saranno pubblicate le risultanze sulla ‘Rivista Internazionale delle Scienze dell’Emergenza: Psicologia, Criminologia, Criminalistica’ (edita da Emercrim®) ed organizzati workshop per gli Esperti Psicologi e Criminologi ex Art. 80 O.P.