EMERCRIM
Cerca
Close this search box.

Brevetto di Paracadutista

Brevetto di Paracadutista

Gli operatori di EMERCRIM® possono conseguire la ‘licenza di paracadutista’ presso le seguenti Scuole di Paracadutismo regolarmente autorizzate ad operare come Scuole di Paracadutismo dal Ministero dei Trasporti, Ente Nazionale Aviazione Civile. 

Per il NORD:
http://www.skydivemilano.it
per il CENTRO:
www.paracadutismoroma.com
per il SUD:
www.paracadutismonapoli.it
www.paracadutismocalabria.it
www.skydivecalabria.it
PER LA SICILIA:
renato@sunflyers.it 

Prima dell’iscrizione al Corso è preferibile effettuare un lancio in tandem; il corso prevede una fase di addestramento propedeutico al suolo di circa 8 ore svolta in aeroporto, in genere nei giorni feriali (il fine settimana è generalmente dedicato ai lanci); un esame teorico di abilitazione al lancio; una fase col simulatore di volo; una fase pratica, articolata in cinque livelli di apprendimento in caduta libera da circa quattromila metri. 

I lanci sono di norma eseguiti insieme a due istruttori nel primo livello Aff e video; con un istruttore Aff nei successivi tre livelli; da soli nel quinto livello di apprendimento. Utilizzando il simulatore di volo, oltre ad elevare il livello di sicurezza della fase in caduta libera, si evita l’eventuale ripetizione dei lanci per mancato raggiungimento dell’obiettivo della stabilità (poiché questa abilità si raggiunge soprattutto nel simulatore). 

Ogni livello prevede il raggiungimento di determinati obiettivi e quindi ogni lancio viene accuratamente ed individualmente preparato al suolo impartendo l’istruzione ed effettuando il training necessario per il conseguimento degli obiettivi. Dopoogni lancio viene effettuata l’analisi (debriefing) del lancio appena effettuato. 

Il metodo didattico prevede che gli istruttori, anche con il simulatore, insegnino a controllare la posizione del proprio corpo, imparando ad essere stabili, a fare delle rotazioni, ad effettuare il gesto corretto di apertura del paracadute e a controllare l’altimetro.  

Gli istruttori danno istruzioni e forniscono eventuali correzioni direttamente durante il volo, e perciò in tempo reale; con condizioni meteorologiche favorevoli è possibile portare a termine la parte pratica in un solo fine settimana. Tutto il corso si conclude può concludersi in una settimana. 

La quota di partecipazione al corso AFF, ha un costo complessivo compreso in un range tra i 1500 e i 1900 euro e comprende: lezioni teoriche ed addestramento propedeutico al suolo; manuale didattico; libretto di attestazione dell’istruzione quale allievo paracadutista; libretto  lanci; simulate; esame teorico pratico di abilitazione al lancio; un lancio con 2 istruttori con video; tre lanci con un istruttore con video; un lancio individuale; noleggio del materiale da lancio (paracadute, tuta, altimetro, caschetto); il corso a vela (successivo al percorso aff) che è obbligatorio per il conseguimento della licenza). 

La quota di partecipazione non comprende la visita medica di idoneità psico-fisica specifica per paracadutismo; l’assicurazione RCT paracadutismo; eventuali ulteriori lanci e/o ripetizioni teoriche e pratiche; eventuale ripetizione dell’esame di ammissione; spese di trasferta per raggiungere il simulatore. 

Gli accertamenti di idoneità psico-fisica devono essere effettuati secondo quanto previsto dalla normativa medico-aeronautica vigente. Il certificato di idoneità psico-fisica deve in ogni caso essere redatto sul modello all’uopo previsto da E.N.A.C., reperibile al seguente link: https://www.enac.gov.it/sites/default/files/allegati/2018-Set/All_5_Paracadutisti-Certificato_medico.pdf. La normativa medica completa è reperibile in questo link:http://www.enac.gov.it/repository/ContentManagement/information/P1745280969/Regolamento_Organizzazione_sanitaria_certif_mediche_ed.2.pdf. Al seguente link è possibile reperire l’elenco degli A.M.E. autorizzati da E.N.A.C.:https://www.enac.gov.it/sites/default/files/allegati/2020-Apr/Elenco_AME_Classe2_200408.pdf. È possibile effettuare la visita e il rilascio del certificato anche presso medici specialisti in Medicina dello Sport (ma obbligatoriamente utilizzando i protocolli di visita aeronautica e la modulistica prevista).

All’inizio del corso, l’allievo deve consegnare il certificato medico, la polizza assicurativa paracadutismo, tre fotografie formato tessera, un documento di identità valido ed il codice fiscale. La polizza deve essere emessa prima dell’inizio del corso. A fine corso l’allievo avrà acquisito le capacità necessarie per essere abilitato a lanciarsi da solo. Potrà allora iniziare, sempre sotto la guida degli istruttori, l’addestramento teorico-pratico alle tecniche che gli consentiranno di conseguire ulteriori abilità e superare quindi i test pratici previsti dalla normativa per poter accedere all’esame di ‘licenza’ (dovrà anche avere effettuato un minimo di cinquanta lanci con almeno venti minuti di caduta libera).  

L’esame di licenza consiste in una prova teorica con una Commissione nominata dall’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile e presieduta da un suo funzionario. Al superamento dell’esame, l’ENAC rilascia la “Licenza di Paracadutista” e da quelmomento, non sarà più nello status di allievo, bensì di paracadutista, con nuove prerogative e responsabilità personali. 

Ulteriori dati saranno reperibili presso le Scuole indicate in premessa.